BMW e PSA joint venture per le ibride

di Alessandro Bombardieri Commenta

Da primo febbraio è ufficiale l'intesa tra BMW ed il gruppo PSA...

Da primo febbraio è ufficiale l’intesa tra BMW ed il gruppo PSA (PeugeotCitroen), che lavoreranno in collaborazione per sviluppare modelli ibridi.

Addirittura, le due società hanno voluto creare una joint venture alla pari, che prende il nome di BMW Peugeot Citroen Electrification, non limitandosi solamente ad un accordo di cooperazione.

Questa nuova società nata dalla jv svilupperà e produrrà i componenti ibridi, inclusi motori elettrici, batterie, generatori, elettronica di gestione e sistemi di ricarica.

La joint venture ha come obiettivo quello di risparmiare sui costi di sviluppo, sulla produzione e sull’approvvigionamento dai fornitori, ma si vuole anche creare uno standard per le ibride delle tre marche coinvolte. Addirittura si parla anche di vendere dei componenti ad altri costruttori interessati.

Il progetto che attrae maggiormente è quello dell’ibrido diesel, già sviluppato da Psa e pronto a debuttare sulla Peugeot 3008 Hybrid4 in estate. L’accoppiata motore diesel e motore elettrico unisce le caratteristiche migliori di entrambi, permettendo di ridurre consumi ed emissioni in città ma garantendo grandi percorrenze col motore a gasolio.

Il motore elettrico che agisce sulle ruote posteriori inoltre rende di fatto l’auto una trazione integrale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>