Gamma Opel in promozione per scegliere un’auto nuova

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Per ottenere un assegno fino a 700 euro basta collegarsi al sito Internet della Opel e compilare un apposito form.

Per chi è proprietario di una vettura Opel da almeno sei mesi, dal 27 gennaio scorso e fino al 29 febbraio del 2012, salvo proroghe, è possibile incassare un assegno avente un valore fino a 700 euro. Per ottenerlo basta infatti collegarsi al sito Internet della Opel e compilare un apposito form. Ottenuto l’assegno, questo potrà essere speso dal cliente presso i concessionari per comprare una nuova Opel.

In particolare, l’assegno si può sfruttare come un ulteriore sconto oltre a quello offerto in concessionaria; questo perché la promo è cumulabile con tutte le altre Opel in corso. Oppure si può spendere l’assegno per un allestimento o un accessorio che renda la nuova Opel ancora più ricca, bella e funzionale. Oppure ancora, recandosi presso il concessionario con l’assegno stampato, si può spendere la cifra ottenendo una supervalutazione del proprio usato.



OPEL INSIGNIA MY 2012

Fermo restando che per l’acquisto di una nuova vettura si può utilizzare un solo assegno, per cambiare la Opel in possesso con una nuova Opel di nuova generazione ci sono con la promo 400 euro per l’acquisto di Agila oppure di una nuova Opel Corsa.

OPEL ZAFIRA TOURER FOTO SPIA

Oppure un assegno da 500 euro per comprare l’Astra GTC, la Opel Meriva o la nuova Opel Astra. Ed ancora un assegno da 700 euro per comprare i modelli Opel Antara, la nuova Opel Insignia, Zafira Tourer oppure la nuova Zafira One. Come sopra accennato, per ottenere l’assegno basta collegarsi al sito della Opel, registrarsi attraverso l’apposito form ed indicare quello che è il modello di nuova Opel per il quale si è interessati all’acquisto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>