Nuove foto spia della Mercedes GLA

di Alessandro Bombardieri Commenta

Ormai abbiamo già visto tante foto spia della nuova Mercedes-Benz GLA ma sul sito web della rivista Quattroruote sono state pubblicate delle nuove immagini del nuovo modello della gamma della Casa tedesca. Anche nel caso di questo muletto di GLA le immagini arrivano direttamente dalla Scandinavia, dove in questo periodo c’è un traffico incredibile di prototipi, con tutti i Costruttori alle prese con i test sulla neve ed in condizioni climatiche avverse.


Per chi non lo sapesse la Mercedes-Benz GLA è la nuova crossover compatta della Casa di Stoccarda, realizzata sulla piattaforma MFA, ossia la stessa già utilizzata da Mercedes per costruire Classe B, Classe A e CLA. Le proprietà stilistiche della GLA non sono ovviamente ancora note e sono camuffate per bene in questo muletto, però dalle foto in questione è possibile vedere che i gruppi ottici posteriori si svilupperanno in orizzontale. Il profilo invece dovrebbe riprendere gli elementi di design visti sulle altre auto basate su questa piattaforma.

NUOVA MERCEDES CLA

Secondo quanto svelato dal sito web della nota rivista italiana, la Mercedes GLA non avrà un assetto particolarmente rialzato, però i clienti potranno optare per la trazione integrale 4MATIC in alternativa alla classica trazione anteriore offerta sulle versioni standard del modello. La gamma motori della GLA sarà condivisa con le altre auto della Casa, perciò ci sarà la possibilità di scegliere tra motori quattro cilindri benzina e gasolio con potenze comprese tra 109 e 211 CV. La sportiva GLA 45 AMG dovrebbe montare invece il quattro cilindri turbo 2.0 litri da più di 300 CV.

Dopo Classe B, Classe A, CLA e GLA, sulla piattaforma MFA sarà realizzata anche la versione shooting brake della CLA. La nuova GLA invece arriverà sul mercato solamente il prossimo anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>