Sbatte con la Ferrari, l’incidente di Fuoco

di Alba D'Alberto Commenta

Sulla pista asciutta del GP d’Austria, il 19enne debuttante sulla Rossa di Maranello non è riuscito a restare in pista ed è andato dritto contro le barriere della curva-1 quando era al secondo posto nella lista dei tempi. Fortunatamente non ci sono stati problemi per il pilota che è uscito da solo dall’abitacolo. 

Si chiama Antonio Fuoco, ha 19 anni ed è al debutto su una Ferrari nei test che si sono tenuti a Zeltweg. Il ragazzo calabrese fresco di FDA è ha avuto un incidente sul tracciato austriaco. È andato dritto. Al momento dell’impatto era secondo dietro Ocon e stava provano le gomme soft. Poi ha sbandato ed è andato a picchiare con il lato destro lungo le barriere.

In pista c’erano 9 squadre su dieci. Mancava soltanto la Marussia che correndo con una monoposto versione 2014 non ha granché da provare in pista. Le grandi protagoniste – si sapeva – sono Ferrari e Force India che sono anche le uniche squadre che non schierano nemmeno un pilota titolare.

Vettel e Raikkonen sono a riposo e lasciano spazio all’emergente della Ferrari Driving Academy, Antonio Fuoco, cosentino di nascita che proprio a Spielberg è arrivato secondo nella gara GP3. Fuoco si confronta ancora con un compagno in GP3, un avversario temibile come il francse Ocon, che guiderà la Force India. Il secondo giorno invece sulla Ferrari sale il messicano Esteban Gutierrez.

Dopo l’impatto non ci sono state conseguenze per il pilota che è uscito dall’abitacolo con le sue gambe. Sono arrivate tempestivamente le vetture di sicurezza e anche l’unità medica con il carro attrezzi che ha rimosso la SF15-T. La Ferrari è stata danneggiata lievemente, riportata ai box e potrà tornare in posta per finire la sessione di test.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>