La Ferrari si prepara al GP di Spagna – video

di Redazione Commenta

La Ferrari ha bisogno di costanza nei risultati e ha bisogno che ad andare a punti e magari salire sul podio, siano entrambi i piloti di punta del Cavallino. E Kimi Raikkonen deve anche impegnarsi di più quest’anno perchè il suo contratto sembra a rischio. 

Un automobilista d’esperienza, dicono tutti. Raikkonen lo è ma c’è chi come Hakkinen e in parte lo stesso Arrivabene, comincia a paragonarlo al giovane Bottas. La Ferrari vuole rinnovarsi e anche per questo pone una cura maggiore alla definizione della strategia da adottare sui singoli tracciati.

Arrivabene ha già detto che in Spagna saranno più aggressivi ma non basta. A parlare di quello che farà il Cavallino in Spagna e di come lo farà, è Iñaki Rueda, responsabile delle strategie di Scuderia Ferrari:

“Montmelò è una pista tradizionalmente molto dura per l’usura e il degrado degli pneumatici: non a caso, negli ultimi anni, abbiamo visto aumentare di parecchio il numero dei pit stop. Bisogna considerare, però, che la necessità di effettuare più soste offre anche una buona opportunità di guadagnare posizioni: su un circuito in cui è difficile sorpassare, bisogna saper ‘giocare’ con i cambi gomme anche per poter sopravanzare gli avversari.

Sappiamo bene che nella prima gara europea tutte le squadre schiereranno vetture con molti sviluppi, praticamente nuove rispetto a quelle che abbiamo visto in Bahrain: per quanto ci riguarda, speriamo che i nostri aggiornamenti ci permettano di avvicinarci ulteriormente alla Mercedes”.

Interessante il suo video, che illustra la serenità di chi comunque sta lavorando sodo da diverso tempo.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=0fFOOiLvnvo]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>