Gp Ungheria: pole di Hamilton, poi Bottas e le due Ferrari

di Gtuzzi Commenta

Nel Gp Ungheria, le Mercedes sfrecciano sul serio. E lo fanno nel giorno delle qualifiche più importante, ovvero il sabato, quando si decide la griglia di partenza. Lewis Hamilton centra un’altra pazzesca pole position e precede il suo compagno di squadra Bottas. Le due Ferrari, al contrario, si devono accontentare solamente della seconda fila, dopo aver tenuto un buon passo nelle prove libere degli ultimi giorni.

Gp Ungheria: quanti rimpianti per le Ferrari

Pareva che la questione della pole position dovesse essere solamente un affare di casa Ferrari. Invece, sia Vettel che Raikkonen si sono trovati di fronte una pista bagnata e questo ha fatto la differenza. Esattamente come è successo una settimana fa in Germania, anche questa volta le due Ferrari ne hanno risentito. E ovviamente Hamilton e Bottas non hanno fallito l’occasione di approfittarne.

Poche speranze per la gara?

Il problema per le Ferrari e soprattutto per Vettel è che una delle prerogative del Gp Ungheria è quella di concedere ben poco spazio allo spettacolo. In sintesi, sorpassare è un’impresa assai ardua. L’unica speranza, a questo punto, è limitata ad una gara in condizioni di asciutto, in maniera tale da sfruttare appieno la velocità della Rossa e una gran partenza dei due ferraristi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>