Cosworth si aggiudica la fornitura: motore unico in Formula 1

di Gabriele Amodeo Commenta

Avevamo parlato qualche mese fa della proposta della FIA di utilizzare un motore unico..

Avevamo parlato qualche mese fa della proposta della FIA di utilizzare un motore unico per le auto da corsa che partecipano al mondiale. La proposta, che ha sollevato un polverone mediatico, nasce dalla necessità di ridurre i costi per i team, soprattutto i più piccoli, e per garantire una maggiore competitività a beneficio dello spettacolo che negli ultimi anni è un po’ mancato.

E’ notizia di queste ore l’aggiudicazione della fornitura del motore unico da parte di Cosworth. Dal 2010 quindi partirà questo esperimento per salvare in un certo senso il mondo della Formula 1, i piccoli team soffrono infatti da sempre il problema dei fondi e reperire le adeguate sponsorizzazioni è stagione per stagione sempre più difficile.


Cosworth fornirà oltre ai propulsori anche le trasmissione, questa sarà una ulteriore componente di uniformità delle prestazioni. Se da un lato il motore unico è stato criticato, facendo arrivare team come la Ferrari a dichiarare un possibile ritiro, dall’altro è pur vero che da anni si assiste a gare piatte, dove le posizioni di testa vedono sempre due o al massimo tre team lottare per le prime posizioni e per la vittoria finale.


Per buona pace degli uomini di Maranello, e del resto per gran parte degli appassionati italiani, la FIA consentirà a chi deciderà di farlo di continuare la produzione, o l’acquisto, di motori e trasmissioni. I costi del motore unico sono stati già dichiarati, ma potrebbero subire modifiche, al ribasso, se molti team decideranno di sposare questa soluzione, per certi aspetti rivoluzionaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>