BMW Serie 6 Gran Turismo, ecco il prezzo di lancio in Italia

di Gtuzzi 1

BMW Serie 6 Gran Turismo

Rinnovo in vista per la BMW Serie 5 GT. La seconda generazione, infatti, vedrà il suo nome cambiato in Serie 6 Gran Turismo. Una versione che potrà contare su più di tre metri di passo, in maniera di garantire il massimo comfort possibile. La nuova BMW Serie 6 Gran Turismo potrà contare su due volumi con portellone della precedente versione 5 GT. Piccolo dettaglio: le portiere presentano i cristalli senza le cornici.

BMW Serie 6 Gran Turismo: che comfort!

Dal punto di vista degli interni, si è puntato tutto sul comfort. Quindi, l’abbassamento dell’altezza non ha di fatto causato alcun problema per quanto riguarda la praticità. È stato incrementato lo spazio verticale da mettere a disposizione ai passeggeri posteriori. Questi ultimi avranno anche a disposizione delle sedute che si potranno regolare elettronicamente.

In commercio solo versioni con il cambio automatico

La nuova BMW Serie 6 Gran Turismo verrà lanciata in commercio solamente in varianti che adotteranno il cambio automatico. Saranno tre le motorizzazioni che verranno proposte al lancio. Quindi, i clienti potranno optare per la versione a benzina 630i a quattro cilindri 2.0 Turbo da 258 cavalli. La seconda versione è quella 640i a sei cilindri da 3 litri Turbo con ben 340 cavalli di potenza. Dal punto di vista dei diesel ci sarà il sei cilindri da 3 litri da 265 cavalli e, solamente per il mercato italiano, anche nella variante da 249 cavalli.

Commenti (1)

  1. Interessante evoluzione della Serie 5 in chiave multispace. Il fatto di averla chiamata Serie 6 denota la volontà di caratterizzarla in maniera più marcata e differente rispetto alla serie da cui deriva. Mi piace che, pur conservando volumi molto ampi, la linea risulta molto più slanciata rispetto alla precedente Serie 5 GT. Comunque bella!

Lascia un commento a Michael 1963 Cancel Reply

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>