Alfa Romeo Giulietta Model Year 2014 rivelata

di Alessandro Bombardieri Commenta

alfa-romeo-giulietta-restyling-_3

Al Salone di Francoforte 2013 sarà presentata al pubblico la nuova Alfa Romeo Giulietta Model Year 2014, ossia la versione restyling della berlina di segmento C che ha debuttato sul mercato nel corso del 2010.


Le modifiche riguardano in particolare gli interni, infatti il look esterno è rimasto molto simile a quello del modello attuale, con solamente alcune piccole modifiche quali nuovi lineamenti sulla griglia anteriore, aggiornamenti per la cornice cromata dei fendinebbia, luci diurne a Led sia all’anteriore che al posteriore. Debuttano anche tre nuovi cerchi in lega (da 16, 17 e 18 pollici), così come tre nuove tinte per la carrozzeria: Perla Moonlight, Blu Anodizzato e Bronzo.

Nell’abitacolo, al centro della plancia, fa il suo debutto il sistema di infotainment Uconnect con touchscreen da 5″ o 6,5″ Radionav, tramite cui è possibile accedere a tutte le funzioni multimediali. Debuttano pure nuovi rivestimenti del pannello porta e della maniglia interna, abbinati a rinnovati inserti sul tunnel centrale e sulla plancia. Piccole modifiche di stile sono state apportate anche ai sedili ed al volante. Sulla Quadrifoglio Verde debuttano anche nuovi sedili sportivi con rivestimento in pelle e Alcantara di colore nero, con cuciture a contrasto con logo elettrosaldato sullo schienale (disponibili anche con il Pack QV Sportiva).

Dal punto di vista meccanico debutta il nuovo motore turbodiesel 2.0 JTDM da 150 CV con una coppia di 380 Nm a 1.750 giri/min, che è la più elevata tra tutte le vetture del segmento C. Sulla Giulietta MY 2014 tutti i motori soddisfano le norme Euro5+ (Euro6 ready). A Francoforte sicuramente saranno resi noti maggiori dettagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>