Pronto anche Android Auto, Google ha pubblicato le API

di Alba D'Alberto Commenta

Questa non è una notizia per tutti nel senso che farà piacere a molti ma non le informazioni tecniche sono riservate ad un manipolo di smanettoni ed esperti high-tech. Google, infatti, ha pubblicato le API per la versione auto del sistema operativo.

Abbiamo semplificato nell’introduzione il concetto: Google ha messo nelle mani degli sviluppatori il suo Android Auto. Il sottosistema di BigG dedicato alle autovetture, presentato prima dell’estate e rimasto in standby durante la stagione calda, adesso è pronto. Chi è interessato può iniziare a sperimentare la versione del sistema operativo open source.

Android fa finalmente il suo ingresso negli abitacoli delle auto, così come aveva annunciato già a giugno durante la conferenza dedicata agli sviluppatori amanti dei prodotti e dei sistemi di Google. Non si poteva più aspettare visto che Apple aveva lanciato da tempo il suo CarPlay che garantisce l’interazione di iPhone e iPad con molti veicoli di diversi produttori.

Android Auto è stato prontamente presentato ma poi lo sviluppo si è articolato nel tempo. Adesso però, Google ha rilasciato le API e quindi tutti gli addetti ai lavori che vogliano programmare app per Android Auto, hanno gli strumenti a disposizione. Possono modificare il software e aggiungere il supporto al nuovo standard.

Il bello del sistema del robottino verde è che il codice fornito da Google sarà comprensivo di un traduttore simultaneo tra le app e le unità di comando dei vari veicoli. Questo garantisce agli sviluppatori di concentrarsi sul funzionamento dell’applicazione senza impazzire nel versioning che di solito adatta lo stesso software all’hardware dei diversi costruttori.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>