Ford Driving Skills For Life, torna il programma sulla sicurezza alla guida rivolto ai giovani

di Redazione Commenta

Ford conferma il suo impegno per la sicurezza alla guida. Dopo aver reso democratiche le tecnologie che migliorano la sicurezza nelle vetture per tutti gli ospiti dell’abitacolo, l’Ovale Blu ha iniziato un percorso di sensibilizzazione rivolto ai giovani: il Driving Skills For Life.

La prima edizione italiana è stata presentata dalla casa di Dearborn lo scorso anno e, visto il grande successo di pubblico di automobilisti tra i 18 e i 24 anni, quest’anno ha deciso di ripeterla per educare e i giovani alla guida mostrando loro i modi per controllare al meglio le automobili in situazioni di pericolo e, soprattutto, far comprendere loro i pericoli del mettersi alla guida sotto l’effetto dell’acool.

Il programma Driving Skills For Life, vero fiore all’occhiello di Ford, quest’anno coinvolgerà oltre all’Italia e altri Paesi in cui si è già svolto lo scorso anno, anche nuove nazioni. Un investimento di 2,3 milioni di euro (800.000 euro in più rispetto allo scorso anno) che conferma quanto la casa automobilistica ci tenga alle future generazioni di guidatori. Il corso, infatti, è aperto a tutti indistintamente dalla marca o dal modello di automobile che guidano.

Il Driving Skills For Life di quest’anno si svolgerà presso l’Autodromo ACI di Vallelunga a Roma dal 26 al 28 maggio 2014 e sbarcherà poi in provincia di Pavia sul Circuito Quattroruote ASC di Vairano dal 4 al 5 giugno 2014.  Sotto la supervisione degli istruttori di guida Ford, i ragazzi che parteciperanno al programma apprenderanno le tecniche per riconoscere tempestivamente le situazioni di pericolo, controllare il loro veicolo in situazioni d’emergenza, evitare possibili distrazioni, gestire gli spazi e controllare la velocità. Vera novità di questa edizione, però, è la Drink Driving Suit, una tuta speciale che, indossata, è in grado di simulare gli effetti che l’alcool produce sui riflessi, sui sensi e sul coordinamento motorio delle persone.

Lo scorso anno i partecipanti si erano cimentati con degli speciali occhiali capaci di annebbiare la vista e falsare la percezione, simulando così alcuni degli effetti dell’alterazione psicofisica causata dall’alcool. Per rendere ancora più veritiera la simulazione di quali possano essere gli effetti causati dall’alcool, si è scelto di inserire nel programma di quest’anno la tuta speciale. Questa decisione nasce dalle statistiche europee che trovano conferme in alcune indagini commissionate da Ford secondo le quali 25% degli incidenti mortali che avvengono in Europa è causato dall’alcool ed è purtroppo ancora troppo frequente per i giovani guidare in stato di ebbrezza. La Drink Driving Suit sarà sicuramente un ottimo metodo per far desistere i giovani partecipanti del programma dal mettersi alla guida sotto l’effetto dell’alcool.

Niente paura, poi, per eventuali spese d’iscrizione e partecipazione.

IL CORSO È GRATUITO! CLICCATE QUI PER ISCRIVERVI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>