Peugeot 208 partita la produzione in Brasile

di Gtuzzi Commenta


Solamente pochi giorni or sono, il marchio francese Peugeot aveva fatto partire, all’interno della fabbrica di Porto Real in Brasile, la produzione di serie del nuovo gioiellino 208.
Durante la cerimonia si sono intravisti anche alcuni esponenti della divisione brasiliana del marchio transalpino, che era presenti proprio per far partire un importante investimento pari a 305 milioni di euro, per poter garantire lo sviluppo di questa nuova vettura.
Non dobbiamo dimenticare anche come siano stati portati a termine tutti quei lavori di ristrutturazione necessari al centro di produzione, proprio con l’intento di poterne incrementare la capacità produttiva, che adesso ha raggiunto i 220 mila modelli ogni anno, superando di quasi 70 esemplari la capacità che lo caratterizza in precedenza.

La nuova Peugeot 208 ha subito alcune modifiche, come si poteva facilmente intuire, sia sotto il profilo tecnico che per quanto riguarda quello estetico, adattandosi alle condizioni della mobilità stradale brasiliana, nello specifico introducendo i propulsori flex-fuel realizzati da PSA Peugeot Citroen in territorio brasiliano.

PEUGEOT 308 PRIME FOTO SPIA

La produzione della nuova Peugeot 208 ha già preso il via nel Vecchio Continente, in particolar modo negli stabilimenti francese e in quello slovacchi, mentre l’arrivo della produzione di serie anche in Brasile va a garantire l’intento del costruttore francese di voler lanciare sul mercato delle vetture con vocazione internazionale, esattamente come farà anche con la nuova Peugeot 2008.
Nel corso dello scorso anno, il gruppo PSA Peugeot Citroen è stato in grado di realizzare circa il 38% delle vendite all’interno di mercati extraeuropei, in confronto al 24% a cui si era fermato nel 2009.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>