Opel Astra GTC con il nuovo 1.6 DCTI

di Alessandro Bombardieri Commenta

Sulla Opel Astra GTC il nuovo 1.6 DCTI da 136 CV e 320 Nm va a prendere il posto del “vecchio” 1.7 CDTI da 130 CV e 300 Nm, rispetto al quale propone migliori prestazioni a fronte di consumi minori.

Secondo i numeri rilasciati dalla Casa tedesca, la nuova Astra GTC con il 1.6 scatta da 0 a 100 km/h in 10,2 secondi (contro i 10,8 del modello precedente), da 80 a 120 km/h in 8,9 secondi (invece di 10,5) e raggiunge una velocità massima di 198 km/h (invece di 196 Km/h). La 1.7 si fermava ai 22,2 km con un litro, la 1.6 arriva a percorrere 24,3 km a litro.

Il 1.6 CDTI è abbinato al nuovo cambio manuale a sei rapporti, al sistema start&stop e al dispositovo che consente di produrre energia elettrica per la batteria durante le frenate. Il motore di nuova generazione propone turbina a geometria variabile, sistema common rail ad alta pressione e catalizzatore LNT, che riduce gli ossidi di azoto nei gas di scarico senza necessità di additivi. Ovviamente è già omologato Euro 6. Il prezzo di partenza per la nuova Astra GTC con il 1.6 DCTI è di 24.600 euro.

Allo scorso Salone di Ginevra è stata presentata la Opel Astra OPC Extreme: il motore 2.0 litri turbo benzina è stato portato ad oltre 300 CV, inviati alle ruote anteriori tramite un cambio manuale a sei marce e un differenziale autobloccante meccanico. Attualmente la Opel Astra OPC Extreme è solamente un concept da Salone, ma se a Ginevra il pubblico dimostrerà di apprezzare il prototipo, l’auto potrebbe essere prodotta in una serie limitata. Il peso è stato ridotto anche grazie al massiccio uso di fibra di carbonio e di alluminio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>