McLaren abbandona i motori V12

di Gtuzzi Commenta

L'Ad di Mclaren, Antony Sheriff, ha sostenuto come il costruttore britannico non ha più intenzione di puntare sui motori V12.


In base a quanto sostenuto dalla casa costruttrice McLaren, non è più il periodo dei propulsori V12, che ormai da tanto tempo vengono affiancati al settore delle vetture sportive. E’ quanto dichiarato dall’amministratore delegato dell’azienda inglese, ovvero Antony Sheriff, durante un’intervista rilasciata ad una testata olandese. L’ad di McLaren, quindi, ha voluto esprimere le intenzione del costruttore britannico, sostenendo come i motori V12 facciano ormai parte del passato e non sia possibile proporli sul mercato attuale.

MCLAREN F1 DA 1014 CAVALLI

NUOVA MCLAREN 12C PREZZI A PARTIRE DA 212.200 EURO
Sheriff sostiene che i tempi sono cambiati e le necessità, di conseguenza, si sono modificate, dal momento che si punta molto di più ad utilizzare dei propulsori più compatti, come ad esempio quelli ad otto cilindri per le vetture sportive.
Ciò si spiega molto facilmente: i propulsori ad otto cilindri mettono a disposizione delle prestazioni che raggiungono quasi quelle offerte dai motori V12, ma hanno un peso inferiore, maggior stabilità e un numero di parti in movimento inferiore, minori consumi, minori dimensioni e maggiore efficienza.

Le decisioni per quanto riguarda la meccanica del costruttore britannico sono sostenute da alcuni pilastri: la McLaren MP4-12C e la nuova McLaren MP4-12C Spyder possono contare sulla spinta del motore V8 e anche la vettura che raccogliere l’eredità di McLaren F1 (in base alle ultime indiscrezioni), potrà contare sulla spinta del medesimo motore ad otto cilindri.

Nei piani futuri del marchio britannico, quindi, non vi è la minima intenzione di affidarsi nuovamente ai propulsori a dodici cilindri: anzi, al fianco della gamma di motori a otto cilindri, potrebbe arrivare, con ogni probabilità, anche un propulsore V6 a benzina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>