La F1 in strada con la nuova Ferrari FXX K

di Redazione Commenta

La Ferrari nel settore del Circus sta provando a risorgere e quella che sembrava soltanto una rivoluzione di forma, si sta rivelando invece una rivoluzione di sostanza. Sembra infatti che dopo Abu Dhabi siano state svelate le evoluzioni della Rossa tramite la presentazione della nuova Ferrari FXX K.

Nella finale dei Mondiali Ferrari di Abu Dhabi, il Cavallino ha portato in pista la nuova FXXK che non è una macchina ma è un concentrato di sperimentazioni e sviluppo. La macchina si può già comprare ma resta alla Ferrari che in questo momento la sta soltanto presentando ai clienti sulle piste dove potrà essere utilizzata.

Questo sistema di vendita così arzigogolato nasce dal fatto che la Ferrari FXX per il momento non è omologata quindi è una macchina che può andare in pista ma non può ancora viaggiare in strade aperte. I clienti che acquistano questo modello, però, generalmente sono persone che dispongono di isole private e piste personali. Insomma, siamo nel settore del grande lusso.

Una macchina complessa sviluppata senza fare compromessi con nessun settore. Ha 1050 cv complessivi di cui 860 erogati dal motore terminco V12 e 190 cv assicurati da motore elettrico con oltre 900 Nm di coppia massima totale. In pratica si tratta di una formula 1 a tutti gli effetti.

Il design futuristico fa tutto il resto, basta pensare agli alettoni mobili, al carico aerodinamico e all’apertura delle porte. Per tutto il resto c’è la spiegazione data della vettura dai tecnici, la spiegazione che riportiamo di seguito, tratta dai giornali di settore:

Il V12 da 6262 cm3 è dotato di nuovi alberi a camme, distribuzione meccanica delle valvole, anziché idraulica, che sono state di conseguenza modificate, mappatura del motore specifica, condotti di aspirazioni rivisti con differente trattamento di lucidatura, e una linea di scarico rifatta a fronte dell’eliminazione dei silenziatori.

Il sistema HY-KERS è stato evoluto in ottica puramente prestazionale, con logiche di funzionamento gestibili dal pilota attraverso uno specifico manettino a 4 posizioni: Qualify, per ottenere la massima prestazione entro un numero limitato di giri; Long Run per ottimizzare la costanza della performance; Manual Boost per l’erogazione istantanea della massima coppia; Fast Charge, per attivare la ricarica rapida della batteria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>