Mick Schumacher, un predestinato che si racconta in un documentario

di Gtuzzi Commenta

mick schumacher

Bella intervista che è stata rilasciata dal nuovo fenomeno del settore della velocità, ovvero Mick Schumacher, figlio del ben più famoso e sfortunato padre. Mick, infatti, si è aperto la prima volta di fronte alle telecamere: durante un documentario che è stato realizzato da parte della tv tedesca Rtl, parla anche del rapporto che ha avuto con suo padre.

Mick Schumacher: “Non ho alcun problema con mio padre”

Il giovane Mick ha confermato come non esista alcun tipo di problema nei confronti del padre. Dopo aver trionfato nel campionato europeo di Formula 3, adesso l’obiettivo è quello di fare il salto di qualità anche ad altissimo livello. Il ragazzo, solo diciannovenne, ha affermato come Michael rimanga il suo modello e il miglior pilota di tutti i tempi e non è un caso se, chiaramente, anche altri piloti si confrontino con lui ancora oggi.

Gli inizi e il futuro: sarà in F2 con la Prema?

Nel corso del documentario, Mick ha voluto discorrere anche di quanto abbia girato all’interno della pista casalinga, a Kerpen e di quanto il padre sia stato vicino e attento alle sue esigenze, quando gli ha chiesto se volesse farlo a livello professionale. Secondo le ultime indiscrezioni, Mick Schumacher potrebbe partecipare al campionato di Formula 2 con la Prema, anche se manca ancora l’ufficialità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>