Massa alla Williams ha ritrovato il ritmo

di Alba D'Alberto Commenta

I piloti che sono bravi non sempre hanno dalla loro una scuderia e una vettura che va come dovrebbe. Nel caso di Massa è tanto più vero se si considera che il suo passaggio alla Williams è stato come una rinascita. Ne è convinto anche lo storico ingegnere di pista del brasiliano. 

Smedley parla di Massa alla vigilia dell’appuntamento in Bahrein dicendo che il pilota brasiliano e il suo modo di gestire le gomme adesso è più maturo. Non è uno qualsiasi a parlare e dare coraggio al brasiliano ma è il capo degli ingegneri della Williams, l’ingegnere di pista che è anche un amico di Massa.

Lo seguiva quand’era alla Ferrari e lo segue anche ora. Alla Williams ha passato un anno di rodaggio ma adesso è evidente che si sta riscattando dal periodo opaco di Maranello. È integrato nel team ed ha voglia di vincere e stupire. Le dichiarazioni di Rob Smedley naturalmente caricano il pilota che desidera far bene per la sua carriera e per la nuova squadra che potrebbe essere la spina nel fianco, il terzo incomodo nella competizione per il titolo iridato tra Mercedes e Ferrari. Dice Smedley:

Ho lavorato per lui da tanto tempoe ancora vedo cambiamenti. È uno che ha 10 anni di esperienza in Formula 1, eppure è ancora in grado di migliorarsi e di diventare più forte. Di Felice è impressionante il suo modo di gestirle in qualifica e in gara, penso che sia un Massa ai livelli di quello del 2008.

Non resta che trovare un podio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>