Kubica torna in pista, Schumacher non tornerà mai più

di Alba D'Alberto Commenta

Le notizie che arrivano dal mondo dei motori sono le più varie. Sicuramente farà piacere a tanti fan del pilota, rivedere in pista Kubica al Mugello. Così come non farà piacere sapere che Schumacher non lo vedremo mai più in pista o a bordo pista. Parola di Montezemolo. 

L’ex presidente della Ferrari, intervistato da Giovanni Floris, parla di Schumacher e racconta che pur avendo sempre sue notizie, non può certo dire che siano positive. Insomma Montezemolo conferma che la situazione dell’ex campione del mondo è difficile, sempre più complicata:

“Schumacher? Ho continuamente sue notizie, e purtroppo non sono buone. È stato un grandissimo pilota, con lui abbiamo condiviso un lungo tratto di strada umana e professionale, abbiamo avuto anche il piacere di avere i rispettivi figli quasi in contemporanea. Ma la vita è davvero strana. Lui – ha detto con voce commossa Montezemolo – è stato il pilota più vincente con la Ferrari, ha avuto un solo incidente serio in carriera nel 1999 e allora fu colpa nostra, non sua. Purtroppo una caduta sugli sci, accidentale, lo ha rovinato. Non è vero che Michael era uno sciatore spericolato, fuori dalla pista è sempre stato prudente. Lo era soprattutto sugli sci”.

Buone invece le notizie che riguardano Kubica che possiamo dire completamente recuperato anche se adesso ha trovato una nuova strada che è lontana dalle piste di F1 e da quelle della Formula E. Scrive la Gazzetta dell Sport:

Kubica infatti correrà con il pilota ceco Martin Prokop alla prossima 12 Ore del Mugello, il programma il 18 e il 19 marzo, su una Mercedes SLS GT3 del team MP-Sports. La 12 Ore fa parte della 24H Series, campionato ufficiale Fia dallo scorso anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>