F1, Gp di Montecarlo: doppietta Ferrari, Hamilton chiude settimo

di Gtuzzi Commenta

Un weekend spettacolare. È quello che ha passato la Ferrari al Gp di Montecarlo di F1. Una domenica semplicemente perfetta. Vettel primo, Raikkonen secondo e una strategia di gara perfetta. Si tratta della 45esima affermazione, la terza vittoria stagionale per il pilota tedesco. Pochi sorrisi e un gran rammarico da parte del suo compagno finlandese, triste in volto nel momento della premiazione.

Gp Montecarlo F1: doppietta Ferrari che mancava dal 2010

La pole di Kimi Raikkonen non ha portato poi alla vittoria per il finlandese. L’ex pilota della McLaren è stato davanti a tutti fino al momento in cui non sono iniziati i doppiaggi. Nella strategia dei pit stop, però, il suo compagno di squadra Vettel gli balza davanti. Tattica concordata o semplice sviluppo della gara? Hamilton propende per la prima scelta, anche per creare un po’ di scompiglio nel box del Cavallino Rampante.

Mercedes? Il team lascia a desiderare nei momenti chiave

Una doppietta della Ferrari che si attendeva addirittura dal 2010. Il Gp di Montecarlo di F1 ha dato anche altri verdetti. Come ad esempio che le Mercedes non sono così forti come squadra come poteva sembrare e possono sbagliare anche loro. Hamilton quantomeno va a punti (settimo alla fine), mentre Bottas lotta per la pole, ma l’unica cosa da fare (passare Vettel alla partenza) non gli riesce. E in un circuito del genere, questi errori si pagano, sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>