Vendite auto gennaio 2014 in aumento del 3,2%

di Alessandro Bombardieri Commenta

Dopo l’incremento registrato a dicembre 2013, il mercato italiano dell’auto ha fatto segnare un aumento leggermente più deciso nel mese di gennaio 2014, a quota +3,2% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. Il dato è ancora più importante dal momento che il mese di gennaio 2014 ha avuto una giornata lavorativa in meno rispetto al gennaio 2013.


A gennaio 2014 sono state immatricolate in Italia 117.802 vetture, contro le 114.102 dello stesso mese dell’anno scorso. Tuttavia i numeri sono ancora molto bassi rispetto anche solo al mese di gennaio 2012, quando erano state vendute 137.745 vetture.

Nonostante l’aumento generale, il Gruppo Fiat ha registrato un calo del 2,3% rispetto a gennaio 2013, ma peggio del gruppo torinese hanno fatto Daimler (-3,69%, con Mercedes-Benz a -1,91%) General Motors (-9,69%), Nissan (-13,13%) e il Gruppo Hyundai-Kia (-9,53%). Molto bene a gennaio 2014 invece hanno fatto il Gruppo VW (+9,25%), Psa (+7,82%), Ford (+12,31%) e Gruppo BMW (+6,11%, con il marchio BMW al +1,08%). Il Gruppo Toyota ha chiuso a +23,45% e il Gruppo Renault addirittura a +45,88%.

Il mese di gennaio 2014 ha confermato il calo dei modelli benzina (-3,06%) e delle vetture Gpl (-13,73%), invece le auto diesel sono aumentate del 9,29%. Continua l’aumento di vendite di auto a metano (+6,63%, 5.852 unità) e di auto ibride (+52,02%, a 1.546 unità), invece rimangono molto basse le vendite delle ibride, ferme a gennaio a 34 pezzi, contro i 33 di gennaio 2013.

Nel mese di gennaio 2014 è cresciuto il noleggio del 22,5% su base annua, al contrario del volume dei privati, sostanzialmente stabile (-0,09%) e di quello delle società, in crescita simile a quella complessiva del mercato (+3,06%). A gennaio è stata positiva anche la raccolta contratti, con un volume nell’ordine delle 120.000 unità, con un aumento del 9%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>