BMW X5 restyling e nuovi motori

di Alessandro Bombardieri Commenta

A distanza di quattro anni dal debutto, BMW modifica la X5 con un facelift di mezza età.

A distanza di quattro anni dal debutto, BMW modifica la X5 con un facelift di mezza età. Compaiono nuovi paraurti sia all’anteriore che al posteriore, dove ora vengono messi in risalto i tubi di scarico, minigonne, spoiler posteriore, e molte superfici verniciate in tinta con la carrozzeria.

Debuttano anche 4 nuovi motori: due benzina e due diesel, tutti con turbocompressore, tutti Euro 5 e con cambio automatico ZF a otto rapporti.

Si parte dalla xDrive35i con motore 3.0 iniezione diretta da 306 CV e coppia di 400 Nm, poi troviamo la xDrive50i con motore 4.4 V8 da 407 CV e 600 Nm.

La xDrive30d propone invece un nuovo 3.0 turbodiesel da 245 CV e 540 Nm di coppia, mentre la xDrive40d è la versione a gasolio più potente grazie ai suoi 407 CV e una coppia di 600 Nm.

Rimane anche la X5 M, senza modifiche al suo potentissimo V8 da 555 CV. I nuovi motori dovrebbero consumare ed inquinare circa il 10% in meno rispetto ai modelli attuali.

Internamente è presente il nuovo sistema iDrive, mentre tra le dotazioni di serie troviamo moltissimi aiuti elettronici come la funzione Stop & Go, il Lane Departure Warning che impedisce di cambiare corsia accidentalmente, lo Speed Limit Info, il Park Distance Control e la telecamera di retromarcia con Top View.

Per controllare gli ammortizzatori e la stabilizzazione antirollio sono presenti l’Active Steering e il sistema Adaptive Drive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>