RCA da 150 euro per tutti gli automobilisti, una novità?

di Alba D'Alberto Commenta

Ogni volta che sentiamo parlare di tariffe così basse per l’assicurazione, ci si drizzano le orecchie. In effetti 150 euro sono davvero poche per mettere al sicuro la vettura e sono anche molto meno della media nazionale. Stavolta però è la legge a metterci lo zampino. 

È stata approvata in commissione bilancio la legge che obbliga le compagnie assicurative a rispettare il limite annuale di 150 euro euro, un limite previsto dalla legge 180 del 1978 per la responsabilità civile verso terzi. Un’altra novità molto interessante riguarda l’abolizione dell’esclusiva di 10 anni per i contratti assicurativi. Questa novità fa sì che non siano a carico del cliente le spese per il cambio dell’assicurazione e l’esclusiva degli agenti monomandatari.

Già dopo aver esposto questi due punti dovrebbe saltare la mosca al naso del lettore. Quali sono i costi del cambio di assicurazione a carico del cliente e qual è la legge che autorizza il limite di 150 euro per le polizze annuali. Da una ricerca online si scopre che la normativa è quella della legge Basaglia e anche se tantissimi giornali hanno riportato la notizia, tutto è partito da un giornale satirico.

In pratica questa polizza annuale a 150 euro è una bufala. L’unico sistema che si ha per difendersi dal caro polizza è la comparazione di tante assicurazioni. I preventivatori online possono essere utili a chi vuole risparmiare ma bisogna sempre tener conto del fatto che non comprendono tutte le compagnie assicurative in circolazione. L’IVASS ha sottolineato questa parzialità dei risultati ma comparare i preventivi online e affidarsi a compagnie che azzerano i costi gestendo la pratica telematicamente, è di certo importante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>