Lamborghini punta alla Cina

La Cina è rapidamente diventata uno dei più fertili terreni di vendita per la Lamborghini. Quest’anno, infatti, i dati registrano un aumento delle vendite rispetto allo scorso anno.

Non appare così strana, quindi, l’idea del prestigioso marchio italiano di creare una nuova filiale a Pechino, la capitale della Cina. L’inizio dei lavori è previsto per il prossimo anno.

L’amministratore delegato Stephan Winkelmann ha spiegato che l’attitudine della Cina a diventare una delle più grandi e importanti economie mondiali, la rende uno dei mercati di primaria importanza per il futuro della Lamborghini.

Lamborghini Blancpain Super Trofeo

foto frontale Lamborghini Blancpain Super Trofeo

Lamborghini ha recentemente annunciato una nuova auto da corsa chiamata “Lamborghini Blancpain Super Trofeo” che arriverà il prossimo Maggio ed è descritta come una delle più veloci del mondo.

La “Super Trofeo” ha un nuovo telaio, è stato ridotto il peso di 1300 kg e ha una potenza di 570hp (419kW).

Il nuovo Toro Lamborghini

La nuova Murcielago vista sul circuito tedesco del Nurburgring

Avrà con altissima probabilità il nome di un toro da combattimento, o al massimo un nome inerente al mondo delle corride, il modello che sostituirà la Murcielago e che viene già accreditato come l’auto Lamborghini più veloce mai prodotta.

Avvistato, ovviamente, sul Nurburgring, un muletto, più che un vero concept, che ha compiuto diversi giri di test sulla trazione e sulle sospensioni.

La tipologia di test è attestata dai sensori di coppia RoaDyn montati su ogni ruota e che servono per recuperare i dati necessari per la messa a punto definitiva di assetto e trazione sulle quattro ruote motrici che renderà sfruttabile al massimo la potenza del motore.

Lamborghini Estoque

Il concept della nuova Lamborghini estoque

Eccola, finalmente ad un giorno dall’apertura dei cancelli del Salone dell’Auto di Parigi, svelata la nuova creatura Lamborghini. Tiene fede al nome che porta, Estoque è la spada del Matador, la sua linea è affilata, disegnata per fendere l’aria.

Il concept Lamborghini trasmette una grande motricità, bassa e filante, è muscolosa ma mantiene uno stile notevole. Il frontale è ricorda per le sue generose prese d’aria quello della Murcielago, ma risulta più attuale e grintoso con una chiara discendenza dal prototipo Reventon presentato lo scorso autunno.

Lamborghini Estoque

ecco il retro della lamborghini estoque

Non ha ancora un volto ben definito, ma almeno un nome. Estoque si chiamerà la nuova Lamborghini che debutterà al prossimo Salone dell’Auto di Parigi il 2 ottobre.

Seguendo una delle ultime mode di comunicazione mediatica, la casa di Sant’Agata Bolognese ha proposto nelle ultime settimane degli scorci, delle sbirciatine a dettagli che lasciavano molto alla fantasia e all’immaginazione per ipotizzare le forme o la tipologia della futura auto.

Lamborghini: continua lo strip del nuovo modello con una nuova immagine

Nuova Lamborghini, particolare della ruota

Che Lamborghini voglia proporre un nuovo modello al prossimo salone di Parigi è ormai certo, si tratta quasi sicuramente di un super modello a quattroporte ma non è ancora trapelato niente altro, forse una Murcielago super veloce o una berlina super sportiva sulla falsariga dell’Aston Martin Rapide e Porshe Panamera oppure una concept totalmente nuova?

Se la risposta ricadesse sulla Super veloce la produzione sarebbe limitata a 100 esemplari al prezzo di 382,400.

Murcielago LP710/2 by Edo Comp.

Lamborghini Murcielago

Cattiveria pura, non c’è altra definizione per definire questa versione della Lamborghini Murcielago modificata dal preparatore tedesco Edo Competition.

La linea già aggressiva è stata resa estrema adottando un nuovo spoiler posteriore regolabile ed esclusivi cerchi in lega leggera da 19” con gomme speciali Continental 225/35 avanti e 325/30 dietro, di misura più piccola rispetto all’originale per migliorare la manovrabilità e l’agilità dell’auto.

Completano le modifiche estetiche i cerchi verniciati nella stessa tinta della carrozzeria. Se il design è cambiato poco quello che è stato pesantemente modificato è il propulsore della berlinetta di Sant’Agata Bolognese.