F1, Carey dà l’ok alle sponsorizzazioni con le società di scommesse

di Gtuzzi Commenta

Come tutti gli appassionati di Formula Uno ben sanno, ultimamente si sta parlando tantissimo del discorso legato alle scommesse. Nel corso del recente Gran Premio in Brasile è arrivata una risposta importante da questo punto di vista. Chase Carey, infatti, ha voluto rispondere a tutti i commenti, estremamente critici, che erano arrivati circa l’opportunità di dare il via alla sponsorizzazione dei gruppi di scommesse sportive all’interno della F1.

F1, Ecclestone era contrario a questa partnership

Se fino a poco tempo fa, la presenza ingombrante di Bernie Ecclestone aveva sempre chiuso qualsiasi spiraglio in merito ad un’iniziativa del genere, ecco che adesso le porte si sono aperte come per “miracolo”. Liberty Media sembra essere d’accordo con tale investimento. Non è certo un caso se, nel corso degli ultimi tempi, ha siglato un’intesa di sponsorizzazione con la ISG, una società che lavora proprio nel settore delle scommesse sportive, dal valore superiore ai 100 milioni di dollari.

La gestione dei diritti per le scommesse sulla F1 trasparente e corretta

Carey ha voluto sottolineare come l’intesa relativa alle modalità di gestione dei diritti per le scommesse sulla Formula 1 avrà una caratteristica ben delineata, ovvero la trasparenza. Chiaramente, sarà una garanzia per fare in modo che le gare si svolgano sempre nella massima integrità e correttezza. Il patron del circus di F1, quindi, ha voluto ribadire ancora una volta come quella che fino a qualche tempo fa era solo un’ipotesi, adesso è diventata una certezza. I fan potranno cominciare, quindi, a breve a scommettere in maniera ancora più divertente sulla F1. Anche se, come detto, già da ora ci sono tanti siti che danno la possibilità di farlo, come ad esempio il portale Scommesse24.net. La partnership con il settore delle scommesse apre, chiaramente, un dibattuto anche su tutti i vari strumenti da usare per preservare l’integrità dei gran premi. L’obiettivo finale di questa novità, però, è esclusivamente uno: ovvero quello di proporre ai tifosi un altro mezzo di intrattenimento che possa aumentare esponenzialmente l’interesse verso le gare.

L’ispirazione arriva anche dal mondo della NFL

La visione di Carey si rifà notevolmente al mondo della NFL con il lancio del Fantasy Football: una modalità di scommesse che, alla base, ha il divertimento. Stando al patron della Formula 1, quindi, il mondo delle scommesse rappresenta un’opportunità di business troppo ghiotta e grande per poterne restare fuori.  Quindi, lo scopo primario è quello di tentare di dare più visibilità possibile alle scommesse anche all’interno del mondo della Formula Uno, ovviamente senza superare i limiti che vengono imposti dalla legislatura. Carey ha voluto mettere in evidenza come, al giorno d’oggi, le persone siano già abituate a scommettere, ma questa importante novità potrebbe portare senz’altro a nuove e interessanti opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>