Abbigliamento da cross: scegliamo solo il meglio

di gianni puglisi Commenta

motocross

L’abbigliamento da moto cross è da sempre una vera priorità: l’attenzione allo stile deve essere sicuramente bilanciato con la sicurezza, la resistenza e l’affidabilità. Il design e i colori sono importantissimi, ma bisogna relegare la dovuta importanza all’efficienza e alla resistenza delle protezioni, in particolare del casco, dei guanti e degli stivali.

Sono davvero tanti i brand, soprattutto quelli italiani, degni di essere annoverati tra i migliori del settore abbigliamento moto cross: il connubio tra italiani e moto dura oramai da decenni.

Quali sono i migliori marchi di abbigliamento moto cross?

Tra i brand più importanti del settore possiamo sicuramente citare diverse imprese italiane, che hanno saputo imporsi negli anni sul mercato internazionale. È davvero un orgoglio sapere che i grandi nomi del motociclismo mondiale, da cross a stradale, facciano uso di prodotti nostrani, e che siano universalmente considerati tra i migliori al mondo. Gli esperti del settore parlano addirittura di un vero e proprio monopolio italiano, anche se da un po’ di tempo a questa parte, si sono aperti ai grandi investitori internazionali: Dainese, ad esempio, è nelle mani di un fondo del Barhein. Tra i migliori marchi di abbigliamento da cross possiamo dunque citare:

Dainese: l’azienda veneta, fondata nel 1972 da Lino Dainese, ha portato a casa, nel 2016, un fatturato da 200 milioni di euro. Il marchio è oggi presente su tute, accessori e paraschiena dei grandi piloti del motomondiale, e di tantissimi motociclisti in tutto il mondo. L’abbigliamento da enduro Dainese è di grandissima qualità e davvero molto popolare.

Alpinestar: altra azienda veneta, che ha iniziato nel 1963 come calzaturificio, ed ha raggiunto nel 2016 un fatturato da 160 milioni di euro, di cui solo il 10% proveniente dall’Italia. È molto popolare anche in Formula 1 e negli States, ove produce le tute per i piloti Nascar. Le tute Alpinestar sono utilizzate oggi dai più grandi campioni della MotoGp, come Marquez, Dovizioso e Lorenzo. Per Dani Pedrosa, ha realizzato una tuta leggerissima e piccola, che pesa appena 3,5 kg, ed è resistentissima.

Grazie all’esperienza delle competizioni sportive, Alpinestar ha compreso come i danni maggiori, nel caso di caduta, siano quelli di spalle e clavicole. Ha pertanto studiato ed introdotto un nuovo modello di tuta, la Tech Air, in grado di limitare i danni fisici al pilota grazie ad una sorta di vero e proprio airbag integrato nella tuta.  L’abbigliamento motocross di Alpinestar è un’eccellenza italiana conosciuta in tutto il mondo: abiti e accessori sono davvero di grande qualità.

Nolan: azienda di caschi bergamasca, ha vinto 54 titoli mondiali di motociclismo. È da sempre indossata dai grandi campioni, come Casey Stoner. Eccellenti anche i caschi da enduro, anche se chi cerca abbigliamento per motocross potrebbe rimanere colpito da altre aziende bergamasche, in particolare Airoh o Acerbis, che propongono un ottimo abbigliamento da motocross dal design accattivante e di ottima fattura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>