Gp di Malesia, rimandata ancora la quarta power unit per la Ferrari

di Gtuzzi Commenta

power unit ferrari

Ormai è stato deciso, la Ferrari ha scelto di non montare la quarta power unit sulle monoposto di Vettel e Raikkonen in vista del prossimo GP di Malesia. In ogni caso i propulsori aggiornati sono comunque a disposizione e, nel caso, verranno portati anche a Suzuka, dove si svolgerà tra una settimana il prossimo GP. Si tratta di un dettaglio molto importante, dal momento che si tratta dell’ultimo dei quattro propulsori che, secondo il regolamento attuale, le scuderie hanno la possibilità di cambiare nel corso della stagione.

Gp di Malesia, ancora non è arrivato il momento per il quarto motore per la Ferrari

Infatti, a partire dal quinto motore, le scuderie devono pagare una penalità sulla griglia di partenza. Il quarto e ultimo motore, infatti, si tratta anche della base per l’inizio della prossima stagione, ma presenta anche una limitazione per quanto riguarda il consumo di olio, da addizionare al carburante, visto che si passa da 1,2 a 0,9 litri per 100 chilometri.

La Mercedes l’ha usato già a metà agosto

La Ferrari ha preso la decisione di posticipare ancora una volta l’utilizzo del quarto motore. Una scelta che non è stata condivisa da Mercedes che, al contrario, ha optato per il suo impiego già durante la metà di agosto per il GP del Belgio. In questo modo, il marchio di Maranello si riserva la possibilità di continuare nel miglioramento e nello sviluppo di questa quarta power unit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>