Giallo Mercedes: cosa è successo nel Gp Ungheria di F1?

di Gtuzzi Commenta

giallo Mercedes

Giallo Mercedes: così si può riassumere quanto successo all’ultimo giro, anche se ormai le acque si sono calmate. Il terzo e il quarto posto che sono stati ottenuti da parte di Valtteri Bottas e Lewis Hamilton hanno certamente limitato i danni in un weekend che è stato molto più favorevole per le Ferrari. Il gesto nel giro finale compiuto da Hamilton, però, lascia effettivamente qualche dubbio. L’inglese era terzo e ha lasciato la sua posizione a Bottas, dopo che lo stesso compagno di squadra l’aveva fatto passare per fargli tentare l’attacco alle Ferrari in seguito al pit-stop.

Giallo Mercedes: a fine gara tutti felici?

Il giallo Mercedes sembra che comunque sia stato risolto. Anche se appena finita la gara i protagonisti non si sono dimostrati poi così felici della scelta, a parte Bottas ovviamente. Infatti, nell’esatto momento in cui Wolff, ripreso dalle telecamere mentre era ai box, ha assistito al sorpasso su Hamilton del suo compagno di squadra, si è lasciato andare ad un evidente gesto di stizza.

Il gesto di stizza di Toto Wolff

Nei commenti post-gara, però, anche Wolff ha voluto ridimensionare il giallo Mercedes. Sottolineando come lo spirito di squadra sia sempre stato lo stesso da tre anni a queste parti e non si può cambiare all’improvviso. Dello stesso avviso anche Lewis Hamilton, anche se a fine gara ha ammesso di sperare di non perdere il Mondiale alla fine per quei tre punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>