F1, tempo di tassa d’iscrizione: cifre da capogiro per Mercedes e Ferrari

di Gtuzzi Commenta

f1 tassa

Il circus della F1 non smette mai di far parlare di sé. E anche in questo caso si tratta di una curiosità che fa discutere tantissimo e che non riguarda le tasche di tutti i comuni mortali. La domanda a cui tanti non si sanno dare una risposta è certamente quella legata alla somma necessaria per poter iscrivere un team di F1 al Mondiale 2018.

F1, che tasse d’iscrizione per Mercedes e Ferrari!

In base ai dati ufficiali che sono stati diffusi, infatti, la tassa di iscrizione al Mondiale 2018 in F1 è veramente da portafogli gonfi. In poche parole, la Fia accumula qualcosa come più di 13,6 milioni di euro da parte delle squadre che fanno parte della prossima edizione del Mondiale. E ovviamente i team più importanti, ovvero Ferrari e Mercedes, sono anche quelli che devono sborsare le tasse dall’importo maggiore.

Proporzionali al piazzamento nell’ultimo Mondiale

Ciascuna scuderia di F1 deve versare una quota fissa e una seconda variabile in base ai punteggi che sono stati ottenuti all’interno dell’ultimo Mondiale disputatosi.  Quindi, la Mercedes, proprio per la vittoria nell’ultimo Campionato del Mondo, dovrà pagare una quota superiore a tutte le altre, pari a 3,4 milioni di euro. Anche per la Ferrari, però, la tassa non è proprio bassa, dato che deve sborsare 2,68 milioni di euro. Insomma, i team più forti devono pagare di più. In fondo a questa speciale graduatoria c’è la Sauber, la cui tassa d’iscrizione è stata “solo” di 453 mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>