GP Singapore: disastro Ferrari al via, vince Hamilton davanti a Ricciardo

di Gtuzzi Commenta

Gp Singapore Vettel crash

Un vero e proprio disastro. Questo è quello che è riuscito a combinare le Ferrari a Singapore. Sono state sufficienti poche curve nel GP Singapore di F1 in Asia per capire come anche quest’anno il titolo mondiale stia per finire decisamente lontano rispetto al marchio di Maranello. Lewis Hamilton partiva dalla quinta posizione e ha approfittato della carambola iniziale che ha messo ko in un colpo solo Vettel, Raikkonen e Verstappen e adesso può godersi la bellezza di 28 punti di vantaggio rispetto al tedesco della Ferrari.

GP Singapore: Hamilton vola a +28 in classifica

Solamente tre gare fa Vettel era in testa alla classifica, ma dopo la pausa estiva è cambiato tutto e adesso il distacco sembra quasi proibitivo. Tutto è successo nelle prime curve, praticamente al via. Una dinamica quella dell’incidente che è piuttosto complicata. Sostanzialmente Vettel, in maniera sembra legittima, ha cercato di conservare la prima posizione sull’attacco della Red Bull di Vertsappen.

Il caos in partenza tra Vettel, Raikkonen e Verstappen

Intanto la grande partenza di Raikkonen aveva portato il finlandese praticamente al fianco del pilota della Red Bull. Il contatto tra Verstappen e Raikkonen ha provocato una catena di incidenti, in cui ha avuto la peggio anche l’altro pilota della Ferrari. Vettel è finito in testacoda e ha sbattuto la parte anteriore della monoposto contro il muretto. Tra i tre litiganti, in questo caso, è il quarto (Hamilton) che gode, alla grande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>